chirurgia-estetica

Ridurre gli inestetismi cutanei dovuti a pelle a buccia d'arancia e cellulite.

Tra gli inestetismi cutanei la cellulite è sicuramente uno dei più diffusi, soprattutto tra le donne. Tuttavia spesso non sappiamo individuarla, scambiando una semplice ritenzione idrica con vera e propria cellulite. Facciamo quindi un po’ di chiarezza.

Ritenzione idrica e cause della formazione della cellulite

La ritenzione idrica è quella che comunemente chiamiamo “pelle a buccia d’arancia” ed è tra le cause della formazione della cellulite: sono sì due cose diverse, ma collegate.

Le altre cause della formazione della cellulite sono davvero molte: fattori genetici ereditari ( sono più soggette le persone con carnagione bianca, di sesso femminile e che hanno precedenti in famiglia), influiscono però anche dieta squilibrata, stile di vita sedentario, mancanza di esercizio fisico, alcol e fumo.

Il poco movimento, in particolare, comporta la perdita di tessuto muscolare e quindi un decremento del metabolismo che causa sovrappeso e perdita di tonicità del corpo con aumento della cellulite visibile. Anche indossare indumenti troppo stretti e adottare posture scorrette (gambe accavallate, stare molto tempo in piedi o con i tacchi alti) altera la normale circolazione per compressione dei vasi.

La cellulite

La cellulite è un’alterazione dei tessuti sottocutanei, che si manifesta con un po’ di gonfiore e successivamente con la cosiddetta “buccia d’arancia”, sotto forma di piccole nodosità. La cellulite può formarsi a causa di numerosi fattori, come ad esempio uno stile di vita sedentario e una dieta squilibrata.

Per ritenzione idrica invece si intende la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo ed è caratterizzata da tumefazione dei tessuti molli causata dall’accumulo di liquido interstiziale (il liquido compreso negli spazi tra le varie cellule); essa può portare alla formazione di cellulite, ma anche a patologie più gravi, come insufficienza renale.

Trattamento per curare la cellulite

Dagli USA arriva in Italia il trattamento Cellfina, unica tecnologia approvata dalla FDA per il trattamento ambulatoriale della cellulite in unica seduta. Cellfina agisce sulla causa della pelle “a materasso” tipica della cellulite, dovuta alla trazione che le fibre connettive esercitano sulla pelle, dando luogo ai tipici avvallamenti presenti sulle cosce e sui glutei.

Come funziona il trattamento anticellulite Cellfina

Cellfina elimina le fibre che causano l’introflessione della pelle quindi i buchi della cellulite.

Il trattamento è ambulatoriale e si effettua in anestesia locale, si svolge in un asse di tempo variabile, dai 30 a 90 minuti, in base alla gravità e estensione.

Al termine del trattamento, la paziente avverte un leggero indolenzimento e dolore al tatto, qualche ecchimosi per breve tempo. Sono questi gli unici effetti indesiderati riportati dagli studi clinici eseguiti. Tali effetti solitamente scompaiono in 1-2 settimane. Di solito, è sufficiente 1 solo trattamento.