dermatologia

Micologia: cosa sono le micosi

Le micosi di superficie sono malattie parassitarie causate da funghi del derma, cioè organismi che vivono nutrendosi di materiale corneo (lo strato più superficiale dell’epidermide, ovvero peli e unghie).

Le forme più frequenti di micosi sono:

  • Micosi del piede
  • Micosi delle pieghe
  • Micosi delle unghie
  • Pitiriasi versicolor
  • Tigne o Micosi dei Capelli

Vediamole nel dettaglio.

Micosi del piede o”piede d’atleta”

Si manifesta prevalentemente negli spazi interdigitali del piede, dove la cute assume un aspetto biancastro e macerato. Può colpire anche la pianta, dove compaiono chiazze rosse con vescicole o desquamazione.

Il prurito può essere notevole.

Micosi delle pieghe

Colpisce soprattutto le pieghe inguinali e la regione mammaria, mentre è meno frequente alle ascelle e in regione interglutea.

Sulla superficie interna delle cosce compare una chiazza che si allarga progressivamente.

La chiazza si presenta con un bordo rosso ben evidente, ad arco di cerchio, con vescicole o desquamazione, e una parte interna più pallida. Questa micosi colpisce prevalentemente soggetti obesi o affetti da malattie croniche metaboliche quali il diabete. Più spesso questa infezione è dovuta a lieviti del genere candida.

Micosi delle unghie

Colpisce la lamina ungueale (dell’unghia), partendo generalmente dal bordo libero. L’unghia appare giallastra o verdastra, si ispessisce, diventa friabile e tende a sfaldarsi.

Il problema si manifesta inizialmente su una sola unghia, ma si può facilmente estendere a tutte le altre. Importante è la diagnosi di onicomicosi che deve essere differenziata da altre onicodistrofie quali quelle traumatiche o da problemi vascolari.

Pitiriasi versicolor

Forma di micosi molto comune, è caratterizzata dalla comparsa di chiazze di colore marroncino, finemente desquamanti, non pruriginose e localizzate generalmente nelle parti alte del corpo, come collo e tronco.

Il fungo che provoca questa micosi, detto malassezia furfur, interferisce nella sintesi della melanina per cui, quando ci si espone al sole, le aree colpite non pigmentano. Da qui il termine “versicolor”, dovuto al fatto che le chiazzette del fungo si presentano di colore diverso dal rosa salmone al beige.

Micosi dei capelli (Tigne)

Sono infezioni micotiche tipicamente dell’infanzia. Si presentano come aree di cuoio capelluto con capelli rasati alla radice pruriginose e contagiose.

Cura delle micosi

La cura delle micosi, se diagnosticate precocemente, può limitarsi ad un trattamento locale utilizzando pomate, creme, polveri o lacche, e quindi più agevole per il paziente.

Diversamente, si dovrà ricorrere anche ad una terapia per bocca. La raccomandazione, quindi, è di non sottovalutare anche piccole lesioni o modificazioni della pelle e ricorrere allo specialista per avere una diagnosi sicura e una terapia mirata per arginare sul nascere il problema.

Inoltre, lo specialista potrà fornire preziosi consigli di comportamento per la prevenzione di possibili recidive.