L’esame colturale è una metodica diagnostica che consiste nel prelevare una certa quantità di materiale (unghia o pelle) per seminarlo in particolari terreni di coltura che permettono la crescita selettiva di miceti, funghi o batteri.

Questo tipo di esame permette di identificare con precisione l’agente infettivo e intervenire per poterlo eliminare.