Il fotoringiovanimento non ablativo è una tecnica utilizzata per correggere il fotoaging.

L’energia ad ampio spettro emessa da sorgente IPL (intense pulsed light) si trasforma in calore in corrispondenza del derma, determinando un aumento della sintesi del collagene. Contemporaneamente, elimina segni di invecchiamento quali teleangectasie e lesioni pigmentarie. Rappresenta una tecnica d’elezione in quanto permette il raggiungimento di risultati soddisfacenti consentendo al paziente di riprendere la normale vita sociale e lavorativa già a 24 ore dal trattamento.

SEZIONI MEDICHE
Chirurgia dermatologica e laser

PRESTAZIONI

RIMANDI
Cloasma
Couperose
Lesioni pigmentarie
Melasma
Teleangectasie