dermatologia

Tricologia e Tricogramma per la cura dei tuoi capelli

La tricologia rappresenta quella branca importante della dermatologia che studia i capelli, il loro stato di salute e le eventuali cause della loro caduta.

Con il termine calvizie si intende la caduta incipiente dei capelli. Si tratta di un fenomeno molto comune, presente in qualunque età soprattutto tra gli uomini, creando spesso in chi ne soffre problemi anche a livello psicologico.

Diagnosi di calvizie

Non tutte le terapie per curare la calvizie sono uguali, perché non tutte le forme lo sono tra loro. Occorre perciò determinare innanzitutto quali siano le cause e la natura della caduta dei capelli (definita anche alopecia).

Per una diagnosi adeguata del problema, occorre analizzare il cuoio capelluto e i capelli e individuare la causa della loro caduta.

Come primo passo, il paziente deve essere sottoposto a un’accurata indagine del cuoio capelluto e del capello tramite la video-dermatoscopia: un esame diagnostico eseguito con un’apparecchiatura digitale che serve per verificare dimensioni, morfologia e densità dei capelli.

Con questo esame, le immagini del cuoio capelluto e dei capelli (per dimensioni e numero), vengono memorizzate per poter essere utilizzate in seguito quando si valuteranno i progressi terapeutici compiuti.

Di pari importanza è il tricogramma, che valuta dimensione, concentrazione e stadio di sviluppo dei capelli. Questi esami sono fondamentali per impostare una terapia corretta ed efficace.

Una volta eseguiti gli esami necessari e formulata una diagnosi precisa, viene impostata la terapia e stabiliti i tempi per i controlli. Nel caso della caduta dei capelli, la tempestività è essenziale per ottenere i risultati migliori e allontanare lo spettro della calvizie.

Tricogramma, scopri lo stato di salute dei tuoi capelli

Il tricogramma è l’esame con il quale il medico analizza i capelli al microscopio in base alla qualità del loro ciclo di ricrescita. Ogni capello, infatti, ha un ciclo di vita che attraversa 3 fasi:

  • anagen (crescita),
  • catagen (involuzione),
  • telogen (riposo).

Ogni capello quindi ha un ciclo vitale, cioè nasce, si sviluppa e cade, per poi rinascere ancora: l’analisi di come i capelli si comportano in queste fasi, la durata di ciascuna fase e di tutto il ciclo, restituiscono informazioni preziose.

Il tricogramma viene eseguito attraverso l’utilizzo di un apparecchio tecnologicamente avanzato detto Trichoscan che, attraverso un sistema di archiviazione delle immagini, permette di confrontare nel tempo i risultati per i successivi controlli.

Il tricogramma è consigliato nei casi in cui vi siano problemi come perdita, fragilità o diradamento dei capelli. Determinare le cause di tali problematiche permette di stabilire cure appropriate.