Reazione cutanea localizzata causata dalla allergia a farmaci spesso usati comunemente per automedicazione, come farmaci per la cefalea, antidolorifici in generale, antinfluenzali e, più raramente, barbiturici e acido acetilsalicilico.

Si manifesta con chiazze arrossate qualche volta con presenza anche di bolle.

Le chiazze persistono per diversi giorni e regrediscono lasciando una pigmentazione bruna che dura settimane o mesi.

Solitamente si risolve in modo spontaneo nel giro di pochi giorni, ma tende a recidivare ad una nuova assunzione del farmaco responsabile e sempre nelle sedi precedentemente colpite.

 

SEZIONI MEDICHE
Dermatologia allergologica
Dermatologia generale

PRESTAZIONI

RIMANDI
Edema di Quincke
Eritema polimorfo
Eritrodermia
Orticaria