dermatologia

Test allergologici

Le allergie possono essere di due tipi: da contatto e costituzionale (detta anche atopia).

Per diagnosticare l’esistenza di una di queste allergie, solitamente, viene condotta una visita allergologica, durante la quale, grazie all’esecuzione di test cutanei e di indagini radioimmunologiche (RAST), sarà possibile stabilire la presenza o meno della patologia e capirne la natura.

Le indagini allergologiche possono essere eseguite sia su adulti che bambini, tuttavia solo uno specialista allergologo sarà in grado di decidere quale test sia più adeguato al paziente in base alla sua età e al tipo di allergia sospettata.

Quali sono i test disponibili per le allergie?

I test che si possono utilizzare per diagnosticare un’allergia cambiano, a seconda della tipologia di allergia che si pensa possa essere in corso nel soggetto. In base a questo, i test allergologici sono suddivisibili tra Test per allergie da contatto e Test per atopia.

 

Test per l’allergia da contatto

I test da noi utilizzati per la diagnostica dell’allergia da contatto sono il Patch test e il Foto-Patch test.

Patch test

Per eseguire questo tipo di test la pelle del paziente viene messa a contatto con sostanze che procurano solitamente allergie. Grazie alle reazioni provocate da tali sostanze, sarà possibile identificare, per esclusione, l’eventuale presenza di un’allergia e capire quali ne siano le cause.

Il test non è in alcun modo da ritenersi pericoloso perché le quantità di prodotto allergizzante somministrate sono talmente esigue da provocare una piccola reazione localizzata. La zona di cute scelta per compiere l’esame è quella della schiena.

 

Foto-Patch test

Il Foto-patch test si basa sulle stesse premesse del Patch test, cioè sulla reazione cutanea a stimoli esterni.  In questo caso, però, la possibile reazione allergica sarà provocata da sostanze fotosensibilizzanti, che produrranno (in caso di allergia) un’eruzione una volta sensibilizzate con raggi ultravioletti

 

Test allergie per l’atopia

Il test utilizzato presso l’Istituto Dermatologico Europeo per diagnosticare l’atopia in un soggetto è il Prick test.

Si tratta di una tecnica che consiste nell’applicazione sulla cute dell’avambraccio di piccole gocce di allergeni.

Questo tipo di test è utile nelle forme di dermatite atopica per individuare le intolleranze alimentari o ambientali quali pollini, acari, polveri.

Ho un arrossamento sulla pancia, nel punto dove a volte la fibbia della cintura sfrega contro la pelle. Di cosa potrebbe trattarsi?
Potrebbe trattarsi di allergia a certi tipi di metalli, oppure al nichel presente in molti accessori che indossiamo abitualmente. Dovremmo stabilire l'esatta causa del malessere.