La candidosi è una micosi superficiale della cute e delle mucose, causata da funghi del genere Candida normalmente presenti nell’uomo.

Le infezioni si sviluppano più spesso in condizioni di alta umidità con macerazione cutanea.

Fattori che possono determinare l’insorgenza di candidosi cutanea sono: uso prolungato di cortisonici, antibiotici o di immunosoppressori.

Altre cause scatenanti possono essere: diabete, tumori, malattie debilitanti, deficit immunologici e gravidanza.

Le aree maggiormente coinvolte sono: la mucosa orale (dove il fungo provoca il cosiddetto “mughetto” molto frequente nei neonati), gli spazi tra le dita delle mani e dei piedi, le pieghe cutanee, il tessuto intorno all’unghia o l’unghia stessa.

In generale i sintomi delle candidosi sono eritema intenso, erosioni, prurito, bruciore localizzato, dolore.

Indispensabile per una corretta diagnosi eseguire un esame colturale micologico.

 

SEZIONI MEDICHE
Dermatologia generale
Micologia e patologie degli annessi

PRESTAZIONI

  • Visita specialistica dermatologica
  • Tampone microbiologico
  • Esame colturale

RIMANDI
Balanopostite
Epidermofizia
Intertrigine
Mughetto