Skip to main content
Prenotazioni & info: 02.5492511info@ide.it

Angiomi

Gli angiomi sono neoformazioni benigne circoscritte, causate da anomalie di sviluppo dei vasi sanguigni della cute e/o del sottocutaneo, che si presentano dilatati e con pareti ispessite.

Molto frequenti alla nascita possono fare la loro comparsa anche dopo qualche anno di vita.

Si distinguono due varietà: l’angioma piano e l’angioma rilevato.

Altre forme sono l’angioma stellare e l’angioma rubino.

Gli angiomi sono escrescenze non cancerose che si formano da molte piccole arterie del sangue.

È possibile che un angioma si infiammi a causa di cause esterne come lo sfregamento contro i vestiti.

Se ciò accade, l’angioma dovrà essere rimosso per prevenire complicazioni future.

La stragrande maggioranza degli angiomi, invece, non è dannosa, motivo per cui la maggior parte degli individui che li cura lo fa per ragioni estetiche.

In considerazione del fatto che alcune forme vanno incontro a risoluzione spontanea, la terapia deve valutare se, come e quando intervenire.

In base alla localizzazione e alla manifestazione clinica vanno valutati i diversi tipi di intervento.

Vediamo nel dettaglio le diverse tipologie di angioma e come affrontare la loro presenza.


Cura per Angioma piano

Chiamato volgarmente “voglia di vino”, l’angioma piano è rappresentato da una chiazza rosso-bluastra di dimensioni variabili presente già alla nascita.

Un altro nome di questa condizione è Angiocheratoma, una parola che descrive una varietà di sintomi che includono i capillari dilatati.

Potrebbero avere una colorazione rosso scuro, marrone o blu e la superficie dell’area interessata è spesso ruvida al tatto.

Anche se gli angiocheratomi sono normalmente innocui, dovresti comunque farli controllare da uno specialista medico per escludere la possibilità di altri disturbi che potrebbero essere correlati a loro.

  • Frequente la localizzazione al volto.
  • Anche le regioni genitali di uomini e donne sono luoghi comuni per lo sviluppo di angiocheratomi.
  • Il trattamento è chirurgico e/o mediante laser.

Cura per Angioma rilevato

Detto anche angioma tuberoso, si presenta come una tumefazione rilevata di consistenza elastica, a nodulo o placca più o meno estesa che compare nelle prime settimane di vita.

A seconda della localizzazione nello spessore cutaneo si definisce: tuberoso se più superficiale e di colorito rossastro; cavernoso se profondo nel sottocute sormontato da cute normale o bluastra.

  • Parliamo anche per questo di trattamento esclusivamente chirurgico.

Cura per Angioma Rubino

Detto così per la sua colorazione color rubino è anche questo un tipo di angioma di forma rilevata.

Gli angiomi rubino sono escrescenze benigne dei vasi sanguigni che possono formarsi ovunque sulla pelle del corpo.

Tuttavia, alcuni pazienti non apprezzano l’aspetto dei numerosi “puntini rossi” che possono comparire sulla pelle e desiderano che vengano rimossi.

Si tratta infatti di un rilievo delle dimensioni di qualche millimetro di colorito rosso vivo localizzato di solito al tronco o al cuoio capelluto.

Gli angiomi rubino (abbastanza frequenti nelle donne in gravidanza), possono crescere fino al punto in cui sanguinano, sono conosciuti anche come angiomi ciliegia e sono escrescenze benigne che appaiono come protuberanze rosse su varie parti del corpo.

Anche se non rappresentano un rischio per la salute, alcune persone potrebbero essere preoccupate dal loro aspetto.

Gli angiomi ciliegia possono svilupparsi anche su tessuti cutanei di individui giovani, tuttavia, la maggior parte degli angiomi rubino compare durante la gravidanza o successivamente in età avanzata, motivo per cui sono noti anche come angiomi senili o macchie di Campbell-De Morgan.

A seconda del paziente, del numero di lesioni e della posizione delle stesse, sono disponibili molte tecniche di trattamento, inclusi laser, dispositivi termici e rimozione chirurgica.

Questa tipologia di angiomi può essere trattata in modo privo di rischi e di successo quando è stata stabilita una corretta diagnosi.

  • Il trattamento per questi angiomi è comunque esclusivamente chirurgico.

Cura per Angioma Stellato

L’angioma stellato è costituito da un vaso centrale dilatato dal quale si dipartono in modo centrifugo tanti vasi satelliti disposti a raggiera.

Sono angiomi caratterizzati da vasi sanguigni dilatati che si trovano appena sotto la superficie della pelle.

Questi angiomi prendono il nome dal loro aspetto, spesso assumono la forma di linee rosse che si irradiano da una macchia rossa centrale, dando l’impressione che la macchia abbia la forma di una stella.

Questi sono collegati in modo simile ai livelli di estrogeni e sono più frequenti nelle donne in gravidanza che in altre donne.

Gli angiomi a stella (o a ragno) sono normalmente innocui, ma dovrebbero comunque essere controllati da un medico esperto.

  • Anche in questo caso è necessario intervenire con un trattamento chirurgico.

Clinica a Milano per la rimozione degli angiomi

Gli angiomi sono spesso composti da vasi sanguigni che tendono a svilupparsi come lesioni visibili sul corpo come conseguenza naturale dell’invecchiamento.

Alcuni individui hanno alcune di queste piccolissime lesioni sparse sulla pelle, mentre altre persone possono averne fino a circa un centinaio o più.

Nella maggior parte dei casi, è abbastanza sicuro interagire con loro e non rappresentano una minaccia per la salute dell’individuo.

Presso IDE, la clinica di Milano per la rimozione chirurgica degli angiomi, esistono vari trattamenti per la cura di queste lesioni naturali, che sono disponibili per i pazienti di ogni età e sesso.

Solitamente, un elettrocauterizzazione potrebbe essere utilizzato semplicemente per cauterizzare gli angiomi, a condizione che non siano costituiti da lesioni troppo grandi.

Esiste la possibilità che un angioma possa trasformarsi in cancro della pelle?

Nella maggior parte dei casi no.

L’angioma (qualsiasi forma) è una lesione benigna e poiché non presenta alcun rischio per la salute, normalmente non viene trattato dal medico.

Tuttavia, c’è sempre la possibilità che si gonfino, diventino rossi e infiammati sino al sanguinamento della lesione.

In tale situazione, è oltremodo opportuno consultare un dermatologo esperto in angiomi per rimuoverlo.

Eliminazione e intervento per Angiomi a Milano

Gli angiomi vengono spesso rimossi utilizzando uno di questi tre metodi sotto riportati:

  • Ago elettrico per ilprocesso di elettroessiccazione, che mira a danneggiare i vasi sanguigni durante la crescita.
  • Le cellule danneggiate vengono rimosse utilizzando il processo di criochirurgia utilizzando azoto liquido per congelarle.
  • Oppure chirurgia laser, che utilizza un raggio di luce concentrato per eliminarne la crescita.

I nostri dermatologi certificati dell’istituto IDE collaboreranno direttamente col paziente per identificare il corso di trattamento meno rischioso e più vantaggioso alle sue necessità.

Contatta subito la nostra sede a Milano per programmare una consultazione sulle opzioni di trattamento disponibili per gli angiomi.