Malattia caratterizzata dalla comparsa sulla cute, o anche sulle mucose, di chiazze totalmente prive di melanina, il pigmento cutaneo prodotto dai melanociti.

Le chiazze sono generalmente diffuse in tutto il corpo, con predilezione per le regioni scoperte come le mani, i gomiti, il viso.

Frequente anche la localizzazione ai genitali. Il colore di queste chiazze è bianco, con margini ben delineati e piuttosto scuri.

La pelle delle zone colpite, a parte la modificazione cromatica, è assolutamente normale.

L’origine della vitiligine è sconosciuta anche se è stata documentata una maggiore incidenza nei componenti di una stessa famiglia.

L’obiettivo principale della terapia è quello di ridurre l’evidenza del contrasto di colore tra le aree cutanee normali e quelle colpite da vitiligine.

 

SEZIONI MEDICHE
Dermatologia generale
Fototerapia

PRESTAZIONI