Skip to main content
Prenotazioni & info: 02.5492511 – info@ide.it

Curare la rosacea

La rosacea è una patologia dermatologica cronica con fasi di riacutizzazione che colpisce prevalentemente il sesso femminile in età adulta.

Con il passare del tempo assume aspetti clinici diversi che vanno dall’arrossamento della parte centrale del volto, alla comparsa di teleangectasie (couperose) fino a manifestazioni infiammatorie importanti simil-acneiche.

Anche se la rosacea colpisce un numero significativo di persone, la sua causa principale resta tutt’oggi non molto chiara e su alcuni soggetti ancora un mistero.

Ci sono diverse scuole di pensiero sulla causa della malattia e vari fattori che portano alla rosacea.

Tuttavia, la maggior parte delle ricerche indica che la malattia potrebbe essere causata da una confluenza di variabili ereditarie nonché ambientali.

Ad esempio, nuovi studi hanno dimostrato la possibilità di una connessione tra rosacea e malattie autoimmuni.

D’altra parte, alcuni studi suggeriscono una risposta immunologica che potrebbe essere stata indotta dalla catelicidina o dai batteri presenti su un tipo di acari.

Nella maggior parte delle situazioni, i sintomi della rosacea peggioreranno per un periodo di diverse settimane o mesi alla volta, dopodiché diventeranno meno gravi per un periodo di tempo tra gli episodi di peggioramento dei sintomi.

Questi sintomi peggioreranno sempre di più se non vengono affrontati in alcun modo.

Approfondimento sui sintomi da rosacea

I seguenti sono esempi di sintomi comuni della rosacea:

  • Decolorazione del viso accompagnata da pelle sensibile, secca e soggetta a bruciore.
  • Acne e/o protuberanze che compaiono sul volto.
  • Vasi sanguigni  visibili sulla cute colpita.
  • Ispessimento della pelle soprattutto con l’avanzamento progressivo dell’età.
  • La rosacea può portare a occhi rossi, secchi, infiammati o gonfi.

L’infiammazione della rosacea potrebbe essere causata da una serie di fattori diversi e scatenanti, tra i quali:

  • Clima troppo caldo o freddo
  • alcolismo
  • fumo
  • reazione all’assunzione di alcuni farmaci o cosmetici
  • reazione all’assunzione di alimenti
  • corredo genetico
  • sforzi eccessivi

SINTOMI DELLA ROSACEA NELLO SPECIFICO

La rosacea è una condizione della pelle caratterizzata da una serie di sintomi specifici, che possono variare notevolmente da persona a persona. Questi sintomi comuni includono:

1. Arrossamento cutaneo (eritema): Questo è uno dei segni più evidenti della rosacea. La pelle colpita tende a diventare rossa, in particolare nelle aree del viso come le guance, il naso, la fronte e il mento. Questo rossore può essere intermittente o persistente.

2. Pustole e papule: La rosacea può manifestarsi con la comparsa di pustole (simili ai brufoli) e papule (piccole protuberanze rosse) sulla pelle interessata. Questi sintomi possono apparire e scomparire in episodi.

3. Teleangectasie (vampate di calore): Questi sono piccoli vasi sanguigni dilatati che diventano visibili sulla superficie della pelle, dando l’impressione di “vampate di calore” diffuse.

4. Arrossamento o irritazione degli occhi: La rosacea può coinvolgere gli occhi, causando arrossamento, irritazione, sensibilità alla luce, occhi secchi e la sensazione di avere un corpo estraneo nell’occhio.

5. Ispessimento della pelle: In alcuni casi, la pelle può ispessirsi nel tempo, soprattutto sulla zona del naso. Questa condizione è conosciuta come iperplasia sebacea.

6. Sensazione di bruciore o pizzicore: La pelle colpita dalla rosacea può essere sensibile e causare sensazioni di bruciore o pizzicore.

7. Pelle secca o ruvida: La rosacea può rendere la pelle secca o ruvida al tatto.

8. Sensazione di calore: Molte persone con rosacea sperimentano una sensazione di calore e irritazione sulla pelle colpita.

9. Irritazione da fattori scatenanti: I sintomi della rosacea tendono a peggiorare in risposta a fattori scatenanti, tra cui l’esposizione al sole, il calore, il freddo, il consumo di alcol, il consumo di cibi piccanti, lo stress e l’uso di prodotti per la cura della pelle irritanti.

È importante riconoscere che i sintomi della rosacea possono variare ampiamente da individuo a individuo, con alcune persone che presentano sintomi più gravi di altre.

La gestione efficace della rosacea implica solitamente il controllo dei sintomi attraverso cambiamenti nello stile di vita e l’uso di trattamenti specifici, spesso prescritti da un dermatologo.

Dato che la rosacea è una condizione cronica, il trattamento mira a mantenere sotto controllo i sintomi a lungo termine.


Cure dermatologiche per la Rosacea

Da vent’anni, l’Istituto Dermatologico Europeo (IDE) rappresenta un punto di riferimento prezioso per la cura della Rosacea.

La Rosacea colpisce tipicamente la zona centrale del volto: fronte, naso, guance e mento, con possibile interessamento degli occhi (palpebre, congiuntiva, cornea).

Ad oggi le persone di età superiore ai 25/30 anni rappresentano la maggior parte dei casi di rosacea registrati.

C’è qualche indicazione che adolescenti e giovani poco più che ventenni possano avere segni di rosacea, tuttavia questo è un evento un po’ meno frequente.

C’è qualche scuola di pensiero che indica che la rosacea sia una malattia genetica, nonostante il fatto che gli esperti non siano ancora sicuri di cosa causi la condizione della rosacea.

Se hai la rosacea, c’è una maggiore possibilità che anche i tuoi figli possano contrarre la malattia.

N.B: Se hai la rosacea, il medico può prescrivere antibiotici per trattare la condizione; tuttavia, questo viene fatto più per i benefici antinfiammatori dei farmaci, piuttosto che per la loro capacità di uccidere i batteri.

Le fasi della malattia rosacea

La malattia si presenta in tre fasi evolutive:

Prima fase rosacea: eritema

Si tratta della prima manifestazione, all’inizio transitoria (flushing), in cui il rossore compare a seguito di stimoli come la digestione, l’emotività, la temperatura, e poi diventa permanente con fasi di acutizzazione.

Seconda fase rosacea: teleangectasie

La fase successiva è caratterizzata dalla dilatazione dei capillari, di calibro variabile e localizzati soprattutto sulla regione zigomatica, sulla punta del naso e sul mento. Il colore dei capillari varia dal rosso acceso al bluastro.

Terza fase rosacea: papule

Infine, si manifestano piccoli rilievi cutanei solidi (detti papule), di colore rosso e disposti a gruppi nella zone eritematosa.

Le papule possono evolvere in formazioni pustolose. Quasi completamente assenti i comedoni.

La rosacea è contagiosa?

Fortunatamente “NO”.

Il disturbo della rosacea, a differenza di altri disturbi della pelle, non è contagioso per gli altri.

La rosacea non può essere trasmessa attraverso il contatto fisico o attraverso lo scambio di cosmetici.

Molto probabilmente anche l’etnia dei soggetti affetti ha avuto un ruolo nello sviluppo della rosacea, che sembrerebbe colpire maggiormente le popolazioni nordiche.


Clinica dermatologica per la cura della rosacea

IDE è la clinica di Dermatologi cosmetici per la cura della rosacea al servizio delle comunità di Milano e di tutta la provincia.

La rosacea è un disturbo della pelle prevalente che colpisce milioni di persone in Italia.

Chi soffre di rosacea ha spesso arrossamenti sulla pelle, che appaiono più spesso sul viso, in particolare su naso, mento, guance e fronte; in rari casi, la persona può anche avere piccoli grumi rossi e brufoli nell’area che è afflitta da questa spiacevole condizione dermatologica.

La rosacea è una condizione comune che può far sentire una persona in imbarazzo quando si trova in un gruppo, il che può avere un effetto negativo sulla fiducia in se stessi sia in ambito personale che professionale.

La clinica dermatologica di Milano IDE può aiutare ogni singolo paziente a ridurre i segni evidenti della rosacea.

Eroghiamo diverse opzioni terapeutiche disponibili per la rosacea a Milano.

La consultazione di persona con uno dei nostri dermatologi ti consentirà di ottenere suggerimenti di trattamento personalizzati su misura per la tua condizione di rosacea.

Per prenotare una consulenza presso la nostra clinica contattaci tramite l’asuilio di email, telefono o form dei contatti.

Fissa oggi un appuntamento per una consulenza sulla condizione della tua rosacea.

Trattamento della rosacea a Milano

Sebbene i sintomi della rosacea possano variare da persona a persona, la maggior parte delle persone affette da questa condizione riferisce arrossamento cronico, bruciore e prurito al viso, in particolare intorno al naso e alle guance.

Ciò può causare un ingrossamento delle ghiandole sebacee del naso, con conseguente ispessimento della pelle, soprattutto nella popolazione anziana.

La rosacea, d’altra parte, può causare sintomi molto simili a quelli di un focolaio di acne, inclusi gonfiore, noduli e brufoli.

Il calore, in particolare durante un’intensa attività fisica, è uno dei fattori ambientali che contribuisce più spesso alle riacutizzazioni.

Mantenere una temperatura ambiente più bassa in casa e allenandoti per periodi di tempo più brevi può evitare le riacutizzazioni.

I sintomi della rosacea possono essere trattati con la terapia, potremmo suggerirti i seguenti trattamenti, a seconda del tipo e della gravità dei tuoi sintomi:

  • Trattamenti topici antibiotici antinfiammatori.
  • Trattamenti con farmaci orali.
  • Trattamnto laser.

Cosa può indurre una rosacea non curata o non trattata?

La rosacea è una condizione della pelle che può peggiorare se non viene curata o gestita correttamente.

Se non trattata, la rosacea può portare a una serie di complicazioni e sintomi più gravi.

Ecco alcune delle potenziali conseguenze di una rosacea non curata:

1. Peggioramento dei sintomi: La rosacea è notoriamente caratterizzata da arrossamenti cutanei, pustole, teleangectasie (comunemente conosciute come “vampate di calore”) e ispessimento della pelle. Senza un intervento adeguato, questi sintomi possono accentuarsi nel tempo.

2. Infiammazione persistente: La rosacea comporta un’infiammazione cronica della pelle, che può aggravarsi se non trattata. Questo può causare disagio e dolore continuo.

3. Teleangectasie permanenti: I vasi sanguigni dilatati visibili sulla pelle, noti come teleangectasie o “vampate di calore”, possono diventare permanenti se la rosacea rimane non trattata.

4. Pustole e papule: Le pustole e le papule possono moltiplicarsi in numero e aumentare di dimensione in assenza di adeguato trattamento, causando notevole fastidio e disagio.

5. Problemi oculari: La rosacea oculare è una complicanza comune, che può portare a occhi secchi, arrossamento, irritazione e, in casi gravi, danni alla cornea se non gestita correttamente.

6. Iperplasia sebacea: La rosacea può anche condurre all’iperplasia sebacea, un ispessimento della pelle che richiede trattamenti più intensivi per il controllo.

7. Impatto psicologico: Va tenuto presente che la rosacea può avere un impatto significativo sulla qualità della vita. La pelle infiammata e rossastra può causare imbarazzo e compromettere l’autostima.

È fondamentale sottolineare che, pur essendo una condizione cronica, la rosacea può essere gestita efficacemente attraverso una varietà di opzioni di trattamento.

Consultare un dermatologo è essenziale per sviluppare un piano di trattamento mirato, prevenendo così il peggioramento dei sintomi e le complicazioni a lungo termine.

Le opzioni di trattamento comprendono creme, lozioni, antibiotici, farmaci topici, trattamenti laser e altre strategie specifiche per la gestione della rosacea.


Prognosi della Rosacea

La previsione della progressione della rosacea può variare da individuo a individuo e dipende principalmente dalla gravità della condizione e dall’efficacia del trattamento.

In generale, la rosacea è una condizione a lungo termine senza una cura definitiva, ma può essere gestita con successo attraverso il trattamento appropriato.

Di seguito sono riportati alcuni punti chiave sulla previsione della rosacea:

  • Differenze individuali: La gravità della rosacea può variare notevolmente tra le persone. Mentre alcune persone possono sperimentare una forma leggera di rosacea, altre potrebbero affrontare sintomi più gravi. La previsione dipenderà dalla gravità iniziale e dalla risposta al trattamento.
  • Gestione a lungo termine: La rosacea spesso richiede un piano di gestione a lungo termine per mantenere i sintomi sotto controllo. Questo potrebbe implicare l’uso continuo di creme o farmaci prescritti e la gestione dei fattori scatenanti che possono peggiorare i sintomi.
  • Trattamenti efficaci: Esistono varie opzioni di trattamento efficaci per la rosacea. Questi trattamenti possono aiutare a ridurre il rossore, le pustole, le vampate di calore e altri sintomi associati alla condizione. Tuttavia, è fondamentale collaborare strettamente con un dermatologo per sviluppare un piano di trattamento personalizzato.
  • Prevenzione di complicazioni: Un trattamento adeguato della rosacea può contribuire a prevenire o rallentare la comparsa di complicazioni a lungo termine, come la formazione permanente di vasi sanguigni dilatati o l’ispessimento della pelle.
  • Miglioramento dell’aspetto: Molte persone con rosacea notano un miglioramento significativo dell’aspetto della loro pelle dopo il trattamento, il che può contribuire a rafforzare la loro autostima e la qualità della vita.
  • Auto-gestione: Inoltre, è importante che i pazienti imparino a gestire la rosacea da soli. Ciò può comprendere l’identificazione dei fattori scatenanti dei sintomi e l’adozione di una routine di cura della pelle delicata.

In breve, la previsione della rosacea è generalmente favorevole quando viene trattata in modo appropriato.

Con una gestione adeguata, la maggior parte delle persone con rosacea può condurre una vita normale senza evidenti segni della condizione.

La consulenza di un dermatologo a Milano del Centro IDE è fondamentale per stabilire un piano di trattamento personalizzato e per ottenere una previsione ottimale.