Pigmento bruno contenuto in speciali cellule della cute (melanociti). Alterazioni patologiche dell’ipofisi e della corteccia surrenale possono provocare l’aumento o la diminuzione della sintesi della melanina con conseguente alterazione del colore della pelle.