Perdita di elasticità della cute in aree circoscritte. Il fenomeno è determinato dalla distruzione o scomparsa delle fibre elastiche dal tessuto cutaneo che determinano un eccessivo rilassamento della cute stessa. La malattia è rara. L’eziologia è sconosciuta o conseguenza di alcune dermatosi. L’aspetto clinico è definito “cute a carta di sigaretta”, colpisce in genere in età giovanile e le sedi più comuni sono: il collo, il tronco, il petto e le radici degli arti.

SEZIONI MEDICHE
Dermatologia generale

PRESTAZIONI
Visita specialistica dermatologica
Biopsia
Punch biopsia
Esame istologico

RIMANDI
Fibre elastiche