Il laser ablativo emette una lunghezza d’anda luminosa tale da provocare la vaporizzazione ad alta temperatura dell’epidermide e di parte del derma.